Pissei sempre più in alto alla Maratona delle Dolomiti

In questo weekend novemila ciclisti sono stati in gara alla Maratona dles Dolomites. Tantissimi i cicloamatori  si sono cimentati in percorsi di lunghezza e difficoltà diverse.

Le richieste di partecipazione per questa 30/a edizione sono state 33.000 con i partecipanti italiani in maggioranza, con 4.880 iscritti, seguiti da Germania, Gran Bretagna, Paesi Bassi, e Belgio. Anche ciclisti provenienti da Qatar, Giappone, Corea, Colombia e Kazakistan. Grande affluenza anche da parte di nomi noti dello sport e di altri settori: Alex Zanardi, Miguel Indurain, Manfred Mölgg, Dorothea Wierer, Davide Cassani, Roberto Sgalla, Federico Pellegrino, Stefano Baldini, DJ Linus, Matteo Piantedosi, Vittorio Adorni e Enzo Ghigo.

Ancora una volta Pissei fra i protagonisti delle montagne trentine grazie alle prove degli uomini del  Team Terenzi, del Team Genetik, Team Infinity e Team LaBagarre

cristian nardecchia

Ciclismo: Nardecchia vince 30/a maratona dles Dolomites. Tra le donne la vittoria a Barbara Lancioni. UFF STAMPA PIZZINI SCOLARI COMUICAZIONE ++NO SALES, EDITORIAL USE ONLY++

Percorso Medio 106km Uomini(2489 classificati)

1. Cini Fabio, 1988, Colle Val D’Elsa (AR) Team Genetik
2. Cipriani Matteo, 1983, Carmignano (PO) Team Infinity

Percorso Lungo138km Uomini(4193 classificati)

1. Nardecchia Cristian, 1984, Sezze (LT) Team Terenzi
2. Cecchini Stefano, 1978, Lucca (LU) Team LaBagarre

 

Il suggestivo video promo della manifestazione

 

 

Stefano Cecchini centra la vittoria in volata nella Sportful Granfondo

Seconda vittoria consecutiva per Stefano Cecchini del team La bagarre ciclistica, che bissa il successo dell’anno scorso e si conferma il re della Granfondo.

E’ suo l’ululato sul traguardo della ventiduesima edizione della corsa, al termine di un duello appassionante con Enrico Zen (Beraldo Greenpaper), in una gara resa ancora più epica dalla pioggia iniziata a cadere prima dell’attacco dei fuggitivi all’ultima salita di Croce d’Aune, con un tempo da lupi che ha accompagnato la Sportful Dolomiti race. Chiude il podio Mauro Facci (Panozzo), ex ciclista professionista che nel 2009 al Giro d’Italia ha vestito per un giorno la maglia verde del leader degli scalatori.Non un corridore qualunque e quella di ieri non è stata una gara come le altre, decisa con una volata a due sui 450 metri della salita finale di via Mezzaterra dopo una battaglia infinita, tra allunghi e rimonte, scatti e controscatti. Poi, a 1.500 metri dal traguardo i due fuggitivi si scambiano il cinque, come a dire “vinca il migliore”, dopo più di sei ore e mezzo ruota a ruota. Grossi applausi per Nicola Cassol del Pedale Feltrino, che centra il settimo posto. Appena fuori dalla top ten un comunque ottimo Alberto De Carli (Feltrevelò), undicesimo. Il team La bagarre ciclistica veste Pissei ( credits CorrireAlpi)

stefano cecchini sportful granfondo1

Pissei trionfa alla Granfondo Stelvio Santini con Stefano Cecchini

3110 si sono svegliati domenica mattina ed erano pronti ai blocchi di partenza per affrontare la Granfondo Stelvio Santini , caratterizzata dalle ardue salite di Mortirolo e Stelvio.

Di questi 2372 hanno espugnato la vetta dello Stelvio per il percorso lungo. Il primo a tagliare il traguardo è stato Stefano Cecchini del team La Bagarre – Ciclistica Lucchese le cui divise sono realizzate da Pissei

Granfondo Stelvio Santini 1Granfondo Stelvio Santini 2Granfondo Stelvio Santini 3